DETRAZIONI E INCENTIVI


Detrazioni Fiscali 2018 e Conto Termico 2.0 incentivano l’acquisto di caldaie a biomassa (legna o pellet).

Tutte le caldaie Tecnobioma possono avvalersi delle Detrazioni Fiscali 2018, che garantiscono un rientro del 50% in dieci anni dall’IRPEF.

L’agevolazione fiscale consiste in detrazioni dall’IRPEF (Imposta sul reddito delle persone fisiche) o dall’IRES (Imposta sul reddito delle società) ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. Le pratiche di ristrutturazione edilizia possono usufruire della detrazione al 50% (dal 1 gennaio 2019 l’aliquota passerà al 36%), mentre per le pratiche di risparmio energetico la detrazione è del 50%, entrambe con recupero in dieci anni.

Quindi:

Ristrutturazione Edilizia – 50% in 10 anni fino al 31 dicembre 2018  >>  36% dal 1 gennaio 2019

Risparmio Energetico – 50% in 10 anni dal 1 gennaio 2018

Di seguito, alleghiamo le guide redatte dall’Agenzia delle Entrate.

Ristrutturazioni edilizie.pdf

Risparmio energetico.pdf

 

Da settembre 2019 la gamma Tecnobioma può usufruire dell’incentivo Conto Termico 2.0

Il Conto Termico incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche Amministrazioni, ma anche imprese e privati che potranno accedere a fondi stanziati dal Governo. Grazie al Conto Termico è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Le modalità di accesso sono più complesse rispetto alle detrazioni fiscali e richiedono l’intervento di un professionista; inoltre, l’incentivo riguarda la sostituzione di caldaie a gasolio o a legna obsolete e non è utilizzabile in zone metanizzate oppure per la sostituzione di caldaie a GPL.

Di seguito, alleghiamo la guida del GSE.

Conto termico.pdf